Torna alle news

25 maggio 2017

ANTICA MEMORIA, quando il ricordo si fa scoperta

La Finestra sul Cielo lancia una nuova linea biologica, ANTICA MEMORIA, che si fonda sulla valorizzazione dei produttori e artigiani dei territori, nel cuore dei grani antichi di Sicilia nasce il progetto di riscoperta della biodiversità dei cereali d’Italia.

La nuova sfida de La Finestra sul Cielo, dedicata ai grani antichi siciliani e alle altre produzioni cerealicole italiane regionali di nicchia.
Una linea di prodotti biologici che appartiene anzitutto a chi la alimenta: l’identità passa tra le mani dei piccoli produttori da cui acquistiamo la materia prima, selezionata tra le varietà autoctone che hanno custodito nel tempo.
“Antica Memoria” muove i primi passi tra le terre e la gente che custodisce i segreti dei grani antichi siciliani (ad esempio la Timilìa), passando per le varietà di cereali delle altre Regioni d’Italia.

“Antica Memoria” investe sui piccoli produttori e sugli snodi dell’economia locale, valorizzando la filiera artigianale, creando una rete che ne fortifica l’identità e contribuendo a salvaguardare la biodiversità del territorio.
Una scelta che dà valore al benessere: l’assenza di trattamenti nocivi quali i raggi gamma e il basso indice di glutine, costituiscono il valore dei prodotti “Antica Memoria”, che portano sulla tavola sapori e profumi d’altri tempi.

Tra i chicchi dei grani antichi di Sicilia batte il cuore di un progetto nuovo, nato dal sogno di raccontare la memoria di un’Italia che ancora scorre tra i solchi dell’aratro.
“Antica Memoria” si fonda su un patto tra le generazioni, nella salvaguardia delle tradizioni e nell’impegno di renderle utili e attuali.
Per chi che crede che la memoria non sia solo ricordo, ma abbia la forza e la responsabilità di farsi presente. E che la memoria, custodita e coltivata, diventi storia.

Il nostro sito utilizza i cookie. Continuando a navigare su questo sito web senza cambiare i settings del browser, sei d'accordo con il nostro utilizzo dei cookies. Scopri di più leggendo la nostra Informativa sulla privacy